Fiano di Avellino DOCG

Fiano di Avellino DOCG

Si racconta che furono gli antichi Greci a portare le prime viti in Irpinia: la chiamavano “vitis apicia” per la caratteristica di attirare sciami di api grazie al profumo inebriante.

Scheda prodotto PDF

Categoria: Tag: ,
DENOMINAZIONE

Fiano di Avellino DOCG

UVAGGIO

Fiano di Avellino 100%

ESPOSIZIONE

Sud / Est

COLORE

Giallo Paglierino

Specifiche del vino

Degustazione

Questo vitigno ha trovato sulle colline irpine un ambiente ideale con favorevoli condizioni termiche. Sono terreni caratterizzati dalla presenza di argilla, che aiuta la vite a resistere alla siccità estiva e favorisce un processo di maturazione con il giusto equilibrio tra tenore zuccherino e acidità.

Il carattere avvolgente e passionale – come la terra da cui ha origine – i sentori di frutta matura, di nocciola, le note di ori e miele fanno del Fiano di Avellino uno dei vini più apprezzati e riconosciuti d’Irpinia.

Specifiche del vino

Abbinamenti gastronomici

Il Fiano di Avellino DOCG, bianco e complesso, sposa perfettamente piatti di pesce come zuppe di mare e risotti. Accompagna anche formaggi a pasta dura e antipasti freschi.

La sua acidità bilanciata lo rende un compagno ideale per cucina mediterranea e piatti a base di erbe aromatiche.

Specifiche del vino

I nostri appunti

Il Fiano di Avellino DOCG si caratterizza per la sua capacità di invecchiamento, migliorando nel tempo. È un’autentica espressione del terroir, riflettendo il clima e la terra vulcanica della regione.

La sua versatilità lo rende adatto ad abbinamenti con piatti di pesce, formaggi e cucina mediterranea. Un vino di prestigio che incarna l’eccellenza vitivinicola dell’Italia meridionale.

Ti potrebbe interessare…